SEMPRE

ho pensato che nella vita di ognuno di noi le cose succedono perché siamo noi a farle accadere.

LO SGUARDO

ci aiuta a percepire quello che accade intorno.

SI FERMA

la mente per pensare mentre i nostri occhi scrutano l'orizzonte.

SU PARTICOLARI

che possono essere insignificanti si cela la verità.

DOVE

prima pensavo non ci fosse nulla ora cresce la mia curiosità.

LUCE E

colore mi chiamano a pensare.

OMBRA

e buio mi invitano a cercare.

SI INCONTRANO

le idee e costruiscono l’immagine.


Nato a Roma nel 1971, Alessandro Risuleo si è subito appassionato ai sistemi di comunicazione visiva. Dopo oltre vent’anni di esperienza come Art Director e pubblicitario, ha trovato nella fotografia un mezzo di espressione artistica che gli permette di evadere e di esprimere liberamente la sua creatività.

Ogni sua opera contiene un messaggio implicito e preciso, che soltanto l'attenta osservazione può svelare. Le sue fotografie si muovono tra l’astratto, il pittorico e l’iperrealismo. Nei suoi lavori si possono trovare racconti lineari o storie appena accennate, oltre a molteplici rimandi alla storia dell’arte: dalla scultura classica ai grandi artisti del Rinascimento, fino alla Pop Art e alla più contemporanea Street Art.

Emergono nei suoi progetti alcuni temi ricorrenti: l’attenzione allo studio dell'espressività del corpo nudo e un gioco continuo di rimandi tra opera, autore e osservatore. È lo spettatore a diventare protagonista assoluto con la sua personale chiave interpretativa. Una tecnica fotografica portata al massimo delle potenzialità espressive, un uso magistrale della luce e delle ombre, una grande padronanza delle tecniche digitali e l’apertura alle nuove tecnologie sono gli ingredienti che rendono originale ed incisiva la sua opera, che è stata già stata esposta con successo in diversi contesti: dal 16° China International Photographic Art Exhibition alla Biennale della Fotografia 2015 a cura di Vittorio Sgarbi, al MIA Photo Fair del 2014 e del 2015, nel 2016 nella fiera internazionale ABIDAD a San Paolo - Brasile, sempre nel 2016 nella esposizione personale a ROMA nella galleria d’arte contemporanea NUMEN e a Novembre 2017 al Queens Museum di New York.

Press enter to search
Press enter to search